NEGOZIAZIONE INTERCULTURALE. COMUNICARE OLTRE LE BARRIERE CULTURALI. DALLE RELAZ di TREVISANI DANIELE
NEGOZIAZIONE INTERCULTURALE. COMUNICARE OLTRE LE BARRIERE CULTURALI. DALLE RELAZ - TREVISANI DANIELE

NEGOZIAZIONE INTERCULTURALE. COMUNICARE OLTRE LE BARRIERE CULTURALI. DALLE RELAZ

TREVISANI DANIELE

FRANCO ANGELI

24,00
  • Macrosettore: FORMAZIONE-E-MANAGEMENT
  • Settore: ORGANIZZAZIONE-D'IMPRESA
  • Collana: AZIENDA MODERNA   nà 595
  • Data di pubblicazione: 28/06/2016
  • Prezzo di listino: 24,00
  • Disponibilità: Non presente in libreria
  • Reperibilità: Reperibile in pochi giorni
  • ISBN: 9788846466006

Abstract / quarta di copertina

Il volume affronta i temi delle relazioni, della comunicazione intra e interaziendale, la creazione di una cultura condivisa, le barriere di comunicazione, la negoziazione come processo di confronto tra diversità, per poi soffermarsi sulla interculturalità applicata alle situazioni quotidiane della conversazione in azienda e tra aziende. Il libro analizza i fondamenti dell'incomprensione (misunderstanding) e del disaccordo (disagreement), i fattori che generano incomunicabilità e conflitto, impedendo di raggiungere obiettivi sia personali che aziendali. Viene trattato inoltre la communication training e il coaching sulla comunicazione per accresce le capacità manageriali.

Come sviluppare le capacità di comunicare oltre le barriere culturali? Il volume affronta i temi delle relazioni, della comunicazione intra e interaziendale, la creazione di una cultura condivisa, la negoziazione come processo di confronto tra diversità, per poi soffermarsi sulla interculturalità applicata alle situazioni quotidiane della conversazione in azienda e tra aziende. Fare business e comunicare in un contesto internazionale richiede la capacità di negoziare all’interno di culture diverse. Tradizionalmente si associa il termine “cultura” alle varie forme di espressione artistica di una popolazione, ma nella comunicazione il termine assume un senso molto più ampio. La cultura riguarda la modalità stessa di percepire il mondo, il modo con cui le persone si rapportano tra di loro, come gestiscono le distanze sociali, i rapporti di potere, i tipi di segnali (verbali e non verbali) che utilizzano per esprimersi, quotidianamente. La cultura tocca i valori di fondo delle persone e le pratiche di vita quotidiana. Entra prepotentemente negli stili manageriali, nelle strutture organizzative, nei modi di gestire e valutare le persone, influenza la percezione stessa del tempo e dello spazio, e variabili psicologiche di grande impatto manageriale, l’autostima, le emozioni. Nel contesto interculturale, il background comune, la sicurezza che accompagnava l’azione quotidiana e la nostra storia comune vengono meno. Gestire correttamente le situazioni negoziali assume un maggiore grado di difficoltà. Il libro analizza i fondamenti dell’incomprensione (misunderstanding) e del disaccordo (disagreement), i fattori che generano incomunicabilità e conflitto, impedendo di raggiungere obiettivi sia personali che aziendali. Viene trattato inoltre la communication training e il coaching sulla comunicazione per accresce le capacità manageriali. Tra i temi: - le cause di incomunicabilità nei rapporti personali e aziendali, - la scoperta di visioni del mondo diverse e le trappole del linguaggio, - la comunicazione costruttiva, - le barriere comunicative tra aziende e ricerca delle basi comuni, - le tecniche di Analisi della Conversazione e le mosse strategiche, - gli stili di comunicazione, - leadership conversazionale e meccanismi di potere negoziale, - la formazione delle risorse umane e il training interculturale, - la comunicazione non verbale, - le tecniche di empatia e di ascolto attivo.