PSICOLOGIA E SALUTE. INTRODUZIONE ALLA PSICOLOGIA CLINICA IN AMBITO SANITARIO di RIPAMONTI CHIARA A.; CLERICI CARLO ALFREDO
PSICOLOGIA E SALUTE. INTRODUZIONE ALLA PSICOLOGIA CLINICA IN AMBITO SANITARIO - RIPAMONTI CHIARA A.; CLERICI CARLO ALFREDO

PSICOLOGIA E SALUTE. INTRODUZIONE ALLA PSICOLOGIA CLINICA IN AMBITO SANITARIO

RIPAMONTI CHIARA A.; CLERICI CARLO ALFREDO

IL MULINO

22,00
  • Macrosettore: PSICOLOGIA
  • Settore: PSICOLOGIA-SALUTE
  • Collana: ITINERARI. PSICOLOGIA   nà 0
  • Data di pubblicazione: 21/02/2008
  • Prezzo di listino: 22,00
  • Disponibilità: Disponibile in libreria
  • Reperibilità:
  • ISBN: 9788815113962

Abstract / quarta di copertina

La realtà sanitaria, in particolare quella ospedaliera, è estremamente complessa nelle sue molteplici declinazioni, che riguardano dimensioni di tipo organizzativo-gestionale, clinicomediche e psicologiche. La psicologia clinica offre al riguardo una prospettiva privilegiata di analisi, in quanto permette di cogliere gli aspetti emotivi ed affettivi che regolano i comportamenti, le dinamiche relazionali, le aspettative e gli obiettivi di chi si trova ad affrontare le problematiche inerenti la salute, sia che si tratti di un operatore sanitario (per esempio medico e infermiere) sia di un paziente o di un suo famigliare. Questo volume offre una prospettiva teorica aggiornata sui temi più significativi riguardo al rapporto tra salute e malattia: dalle problematiche della gestione clinica del paziente, agli interventi multidisciplinari, agli aspetti emotivi e relazionali dei pazienti rispetto alla malattia e alla morte nelle diverse fasi della vita e gli strumenti che essi hanno per affrontarli. Un testo per gli studenti delle lauree triennali e specialistiche, sia che si tratti di quelle mediche, infermieristiche e psicologiche, ma anche agli operatori socio-sanitari come medici, infermieri e assistenti sociali.

Un utile e concreto manuale sull’uso della psicologia nella pratica clinica medica e ospedaliera. Nella realtà sanitaria interagiscono dimensioni organizzativo-gestionali, clinico-mediche e psicologiche che la rendono estremamente complessa. La psicologia clinica offre al riguardo una prospettiva privilegiata di analisi, in quanto permette di cogliere gli aspetti emotivi e affettivi che regolano i comportamenti, le dinamiche relazionali, le aspettative e gli obiettivi di chi si trova ad affrontare le problematiche inerenti la salute, che si tratti di un operatore sanitario (per esempio medico o infermiere), di un paziente o di un suo famigliare. Questo volume offre al lettore le conoscenze fondamentali e gli strumenti di base per comprendere l’importanza e i meccanismi di azione dei fattori psicologici nella determinazione dello stato di malattia e di quello di benessere. Indice sintetico: Prefazione, di M.D. Poli. – Introduzione. – I. Il rapporto del paziente con la malattia: aspetti storico-sociali e individuali. – II. I problemi di gestione clinica dell’équipe medico-infermieristica. – III. L’intervento multidisciplinare in ospedale. – IV. Variabili culturali. – V. L’équipe sanitaria. – Riferimenti bibliografici. – Indice analitico. Chiara A. Ripamonti, psicoanalista, ricercatrice in Psicologia clinica, insegna Psicologia della salute nella Facoltà di Psicologia dell’Università di Milano Bicocca; insegna inoltre alla Scuola di specializzazione in Psicologia del ciclo di vita della stessa Università e alla Scuola di specializzazione in Psicologia clinica dell’Università degli Studi di Milano. Carlo Alfredo Clerici, medico specialista in Psicologia clinica, è ricercatore in Psicologia generale nell’Istituto di Psicologia della Facoltà di Medicina dell’Università degli Studi di Milano.05/03/2008