SANTA ANORESSIA E' NERVOSA? LA MISTICA DEL DIGIUNO NELLA PISA MEDIEVALE. BONA, U di PINI MAURO
SANTA ANORESSIA E' NERVOSA? LA MISTICA DEL DIGIUNO NELLA PISA MEDIEVALE. BONA, U - PINI MAURO

SANTA ANORESSIA E' NERVOSA? LA MISTICA DEL DIGIUNO NELLA PISA MEDIEVALE. BONA, U

PINI MAURO

FRANCO ANGELI

19,00
  • Macrosettore: PSICOTERAPIA-INFANZIA-E-ADOLESCENZA
  • Settore: DISTURBI-ALIMENTARI
  • Collana: SERIE DI PSICOLOGIA   nà 1240426
  • Data di pubblicazione: 17/06/2019
  • Prezzo di listino: 19,00
  • Disponibilità: 5-7 giorni
  • ISBN: 9788891787507

Abstract / quarta di copertina

È opportuno continuare a inseguire una presunta continuità fra le privazioni alimentari attuate dalle mistiche del medioevo e dalle anoressiche dei nostri giorni? Possiamo confidare in una scoperta di laboratorio che individui il trait d'union (genetico?) fra Santa Caterina da Siena e le adepte digitali della dea Ana? La questione, posta originariamente dai pionieristici studi di Rudolph Bell (1985), è tuttora dibattuta nella comunità scientifica e nei media. Dopo una disamina del digiuno nella tradizione cristiana, il libro si sofferma sugli orientamenti teorici che riconoscono, o meno, l'equivalenza clinica (e nosografica) tra i due fenomeni, sostenendo l'adozione di un approccio multidisciplinare. L'indagine prosegue focalizzandosi sulle pratiche ascetiche di tre mistiche pisane di età comunale, Bona, Ubaldesca e Gherardesca, rintracciandone i riferimenti nelle fonti documentali e ricercandone i parallelismi con le caratteristiche cliniche e psicosociali dell'anoressia nervosa.