MINDSCAPES. PSICHE NEL PAESAGGIO di LINGIARDI VITTORIO
MINDSCAPES. PSICHE NEL PAESAGGIO - LINGIARDI VITTORIO

MINDSCAPES. PSICHE NEL PAESAGGIO

LINGIARDI VITTORIO

CORTINA RAFFAELLO

16,00
  • Macrosettore: PSICOANALISI-E-PSICOTER.ANALITICHE
  • Settore: PSICOLOGIA-ARTE
  • Collana: MINIMA   nà 142
  • Data di pubblicazione: 07/09/2017
  • Prezzo di listino: 16,00
  • Disponibilità: Disponibile in libreria
  • Reperibilità:
  • ISBN: 9788860309327

Abstract / quarta di copertina

"Mindscape" è un neologismo per evocare il rapporto tra psiche e paesaggio e collocarci a metà strada, là dove dobbiamo stare: con la psiche nel paesaggio e il paesaggio nella psiche. Guidato da bussole psicoanalitiche, letterarie e neuroestetiche (da Searles a Winnicott, da Schnitzler alla Dickinson, da Zeki a Gallese), Vittorio Lingiardi ci invita a ripensare l'idea di ambiente e, in particolare, di paesaggio elettivo. Un luogo che cerchiamo nel mondo per dare forma e immagine a qualcosa che è già in noi. Al tempo stesso una scoperta, un'invenzione e un ritrovamento. Fiumi, montagne, ruderi e spiagge abitano la nostra mente, i nostri viaggi e i nostri sogni. Come oggetti psichici sono immersi nella nostra memoria, e forse risalgono al primo incontro con il volto di chi ci ha guardato. O ha distolto lo sguardo. Per stare al mondo dobbiamo conoscere il paesaggio. Soprattutto, dobbiamo avere molti luoghi dentro di noi per avere qualche speranza di essere noi stessi.