MENTE SINTETICA. INDAGINE SULLE MIE INTELLIGENZE (UNA) di GARDNER HOWARD
MENTE SINTETICA. INDAGINE SULLE MIE INTELLIGENZE (UNA) - GARDNER HOWARD

MENTE SINTETICA. INDAGINE SULLE MIE INTELLIGENZE (UNA)

GARDNER HOWARD

FELTRINELLI

25,00
  • Macrosettore: SCIENZE-COGNITIVE-NEUROSCIENZE
  • Settore: SCIENZE-COGNITIVE---NEUROSCIENZE
  • Collana: CAMPI DEL SAPERE   nà 0
  • Data di pubblicazione: 21/04/2022
  • Prezzo di listino: 25,00
  • Disponibilità: Disponibile in libreria
  • Reperibilità:
  • ISBN: 9788807105630

Abstract / quarta di copertina

Howard Gardner per tutta la vita ha studiato le intelligenze degli altri. Con la teoria delle intelligenze multiple ha portato la rivoluzione nella psicologia, dimostrando che non esiste un'unica intelligenza umana che possa essere misurata secondo criteri psicometrici standard. Ha sfatato il mito del QI e ha ispirato nuovi metodi educativi dedicati allo sviluppo delle intelligenze diverse nelle scuole, nelle università e nei musei di tutto il mondo. Questo libro è dedicato a un capitolo nuovo della ricerca del grande psicologo: per la prima volta lui stesso diventa il proprio caso di studio ed esplora la propria mente. Questo studio rivolto a se stesso si intreccia con il racconto di una vita geniale, nella quale compaiono mentori come Erik Erikson e Jerome Bruner e allievi come Mihaly Csikszentmihalyi e William Damon. C'è anche Groucho Marx, che un giorno declina l'invito di Gardner a chiacchierare con gli studenti di Harvard, perché troppo impegnato a "guadagnarsi da vivere". Dalla combinazione straordinaria di racconto e analisi, autobiografia e ricerca emerge la definizione dell'intelligenza sintetica, che procede mettendo assieme elementi diversi, innesca l'attività di intelligenze diverse e, a differenza dell'intelligenza creativa, non si muove dal nulla e liberamente, ma ha bisogno di essere contemporaneamente vincolata e rafforzata dai dati. Nella storia ci sono stati sintetizzatori esemplari, dallo storico Richard Hofstadter al critico letterario Edmund Wilson, fino a Charles Darwin. Questa è l'autobiografia personale e intellettuale di una mente che esplora se stessa e si definisce, compiendo un'avventura teorica travolgente e, ancora una volta, rivoluzionaria.