DARE AIUTO. IL PROCESSO FORMATIVO NEL COUNSELING ATTRAVERSO I CASI DI LAVORO di DE MARINIS DONATELLA; MONTANI GIOVANNI
DARE AIUTO. IL PROCESSO FORMATIVO NEL COUNSELING ATTRAVERSO I CASI DI LAVORO - DE MARINIS DONATELLA; MONTANI GIOVANNI

DARE AIUTO. IL PROCESSO FORMATIVO NEL COUNSELING ATTRAVERSO I CASI DI LAVORO

DE MARINIS DONATELLA; MONTANI GIOVANNI

COLIBRI' EDIZIONI

15,00
  • Macrosettore: COUNSELING-E-RELAZIONI-D'AIUTO
  • Settore: COUNSELING-E-RELAZIONE-D'AIUTO
  • Data di pubblicazione: 20/01/2021
  • Prezzo di listino: 15,00
  • Disponibilità: Disponibile in libreria
  • Reperibilità:
  • ISBN: 9788897206699

Abstract / quarta di copertina

Nel testo si da ampio spazio agli interventi eseguiti e trascritti dai counselors formati nella scuola "Centro Studi Terapia della Gestalt" diretta dagli autori di questo libro. Il counseling è una professione di aiuto estremamente valida in un momento in cui tante sicurezze sociali stanno vacillando e costituisce per molti individui un valido aiuto a situazioni di ansia, di insicurezza, di bisogno e di confronto. Il modello di counseling qui trattato è quello che si riferisce all'approccio della Gestalt, che tratta e lavora sul qui ed ora con l'intento di addivenire ad una maggiore consapevolezza di ciò che stiamo affrontando per poterne mutare la visione ed ampliarne il senso. Riferirsi alla Gestalt come ad una serie di tecniche è riduttivo, una visione incompleta, in quanto se la Gestalt ha in se' una serie di modalità di intervento ben specifiche, è però un modello che si basa profondamente sulla relazione in tutte le sue sfaccettature. L'attitudine usata dal counselor gestaltico è quella maieutica che porta il proprio cliente a diventare lui stesso attore di una maggiore consapevolezza di se trovando quindi al proprio interno capacità e risoluzioni creative.