RESPONSABILITA' DELL'OPERATORE DELLA SALUTE MENTALE NELLA PSICHIATRIA DI COMUNIT di BASSI MARIANO
RESPONSABILITA' DELL'OPERATORE DELLA SALUTE MENTALE NELLA PSICHIATRIA DI COMUNIT - BASSI MARIANO

RESPONSABILITA' DELL'OPERATORE DELLA SALUTE MENTALE NELLA PSICHIATRIA DI COMUNIT

BASSI MARIANO

ALPES ITALIA

16,00
  • Macrosettore: PSICHIATRIA
  • Settore: PSICHIATRIA-TERRITORIALE
  • Collana: I TERRITORI DELLA PSICHE   nà 77
  • Data di pubblicazione: 01/07/2022
  • Prezzo di listino: 16,00
  • Disponibilità: Disponibile in libreria
  • Reperibilità:
  • ISBN: 9788865317693

Abstract / quarta di copertina

La psichiatria di comunità e la pratica clinica che tutela la salute mentale dei cittadini nel territorio di residenza e riduce interventi istituzionalizzanti ha modificato le responsabilità dello psichiatra e dell'operatore. I professionisti della salute mentale devono avere conoscenze per la prevenzione dei disturbi mentali. Devono valutare i comportamenti dei pazienti per fornire loro supporto da estendere anche alle famiglie. In ambito psichiatrico è valorizzata l'attività di una equipe pluridisciplinare. La chiamata in giudizio dell'operatore con compiti di direzione o di responsabilità non impedisce l'individuare i singoli componenti dell'equipe per eventuali concorrenti responsabilità. È la regola del principio dell'affidamento per cui il componente dell'equipe risponde per la propria specifica mansione. Vi è l'obbligo dei singoli di attivarsi per integrare l'operato altrui per una errata condotta Ciò vale per i componenti dell'equipe di discipline diverse. Nel caso di componenti di una equipe della stessa specialità ma di diverso livello gerarchico, il capo equipe che affida incarico ad altro operatore ha l'obbligo della sorveglianza del singolo sia esso medico o paramedico