DISABILITA', DIVERSITA' E PROMOZIONE DEL BENESSERE. ASPETTI CLINICI, FORMATIVI E di ALBANESE O. (CUR.); DELLE FAVE A. (CUR.)
DISABILITA', DIVERSITA' E PROMOZIONE DEL BENESSERE. ASPETTI CLINICI, FORMATIVI E - ALBANESE O. (CUR.); DELLE FAVE A. (CUR.)

DISABILITA', DIVERSITA' E PROMOZIONE DEL BENESSERE. ASPETTI CLINICI, FORMATIVI E

ALBANESE O. (CUR.); DELLE FAVE A. (CUR.)

FRANCO ANGELI

27,00
  • Macrosettore: DISABILITA'-AUTISMO-DSA-SCUOLA
  • Settore: DISABILITA'---INTEGRAZIONE
  • Collana: STRUMENTI PER IL LAVORO PSICO-SOCIALE ED EDUCATIVO   nà 219
  • Data di pubblicazione: 14/10/2016
  • Prezzo di listino: 27,00
  • Disponibilità: Disponibile in libreria
  • Reperibilità:
  • ISBN: 9788891726490

Abstract / quarta di copertina

Dopo quasi un secolo nel quale la ricerca psicologica di base e applicata si è focalizzata sulla patologia ed i deficit, negli ultimi due decenni gli studiosi hanno cominciato ad occuparsi del benessere, del comportamento sano e del funzionamento ottimale, ponendo l'attenzione sui punti di forza e sulle potenzialità individuali. Anche nell'ambito delle politiche sociali è data sempre maggiore rilevanza alla valorizzazione delle risorse degli individui e delle comunità, in linea con i più recenti orientamenti e classificazioni promulgate dall'Organizzazione Mondiale della Sanità. La formalizzazione di modelli di comportamento sano e adattativo può essere utilizzata con successo nell'analisi dello sviluppo individuale, e trova applicazione nei più vari settori di intervento. Questo approccio risulta particolarmente utile nei programmi di intervento che coinvolgono persone con disabilità e fragilità; i ricercatori stanno attualmente sforzandosi di mettere a punto una definizione di benessere il più possibile esaustiva, e di individuarne le componenti fondamentali, sia a livello individuale che sociale. Questo volume si propone di illustrare i principali costrutti teorici e gli strumenti di indagine che permettono di identificare i fondamenti dello sviluppo positivo e del funzionamento ottimale, declinati nello specifico ambito della diversità fisica e psicologica.