DAL PUNTO DI VISTA COMUNISTA. TRENTACINQUE INTERVENTI INATTUALI di ZIZEK SLAVOJ
DAL PUNTO DI VISTA COMUNISTA. TRENTACINQUE INTERVENTI INATTUALI - ZIZEK SLAVOJ

DAL PUNTO DI VISTA COMUNISTA. TRENTACINQUE INTERVENTI INATTUALI

ZIZEK SLAVOJ

PONTE ALLE GRAZIE

22,00
  • Macrosettore: SAGGISTICA
  • Settore: SAGGI
  • Collana: SAGGI   nà 0
  • Data di pubblicazione: 09/07/2020
  • Prezzo di listino: 22,00
  • Disponibilità: 5-7 giorni
  • ISBN: 9788833313467

Abstract / quarta di copertina

L'ultimo libro di Slavoj ?i?ek raccoglie i suoi più recenti interventi su riviste e giornali, e costituisce una spietata, umorale e umoristica dissezione dei tempi attuali, del clima sociale che ci imprigiona. Pur nella grande varietà dei temi (dalla critica a un certo tipo di politicamente corretto al maoismo, dall'analisi di film come Roma e Joker a casi universitari di scandali a sfondo sessuale, da certi locali newyorkesi presidiati da «consensocorni» ai sexbot - i famigerati robot sessuali -, da Greta Thunberg a Donald Trump), la prospettiva adottata dal filosofo sloveno è quella del comunismo, un comunismo che, allargato a tutto il pianeta, sia in grado di affrontare i molteplici disastri causati dal capitalismo globale. Sì, perché più il capitalismo sembra trionfare, più i suoi antagonismi interni esplodono: basti pensare al controllo digitale sulle nostre vite (quello sì una moderna forma di totalitarismo), al riscaldamento globale, all'esplosione dell'emergenza rifugiati in tutto il mondo e alla pandremia di Covid-19. Di fronte alla crisi mondiale della sinistra, lo sguardo lucido e ampio di ?i?ek, tanto realistico quanto utopistico, è oggi più che mai necessario: bisogna auspicarsi che la sinistra radicale ricomincia sporcarsi le mani con il lavoro politico reale, e osi (finalmente, di nuovo) pronunciare il suo nome.