SOGNO, GUARIGIONE E CURA. UNA TEORIA SISTEMICO-RELAZIONALE DEL SOGNO IN CHIAVE D di MADONNA GIOVANNI
SOGNO, GUARIGIONE E CURA. UNA TEORIA SISTEMICO-RELAZIONALE DEL SOGNO IN CHIAVE D - MADONNA GIOVANNI

SOGNO, GUARIGIONE E CURA. UNA TEORIA SISTEMICO-RELAZIONALE DEL SOGNO IN CHIAVE D

MADONNA GIOVANNI

FRANCO ANGELI

25,00
  • Macrosettore: PSICOLOGIA CLINICA E PSICOTERAPIA
  • Settore: PSICOLOGIA SOGNO
  • Collana: PSICOTERAPIA DELLA FAMIGLIA   nà 39
  • Data di pubblicazione: 04/01/2017
  • Prezzo di listino: 25,00
  • Disponibilità: 5-7 giorni
  • ISBN: 9788891744920

Abstract / quarta di copertina

Questo libro rappresenta un contributo allo "sdoganamento" del sogno nell'approccio sistemico-relazionale. Gli psicoterapeuti che adottano questo approccio, nella maggior parte dei casi, trascurano i sogni dei loro pazienti, o, al massimo, vi prestano attenzione ma facendo riferimento a teorie del sogno di diversa matrice epistemologica. Lo scopo fondamentale di questo lavoro è quello di proporre una teoria sistemico-relazionale del sogno colmando una perniciosa lacuna dell'apparato teorico dell'approccio. In questa impresa Giovanni Madonna è affiancato da un gruppo di collaboratori. I primi capitoli che seguono l'introduzione hanno carattere storico e sono relativi al vasto corpo di idee nel quale una teoria sistemico-relazionale del sogno può affondare le sue radici. I successivi hanno carattere teorico-epistemologico e clinico. In questi, viene presentata una teoria, articolata in sei tesi, che propone il sogno in termini di rinarrazione autoriparativa, vengono discusse le implicazioni cliniche della teoria e vengono presentati numerosi casi che illustrano l'uso della teoria nei processi psicoterapeutici. Segue un capitolo dal carattere teorico-epistemologico e clinico in cui si discute il tema dei processi estremi di rinarrazione autoriparativa connessi con l'attesa della morte. Infine, il decimo capitolo estende l'uso della teoria presentata a un ambito di riflessione, quello delle arti figurative, che non rientra nella clinica stricto sensu.