CAMMINANDO FRA I BOSCHI E L'ACQUA. DA HOEK VAN HOLLAND AL CORNO D'ORO SULLE TRAC di HUNT NICK
CAMMINANDO FRA I BOSCHI E L'ACQUA. DA HOEK VAN HOLLAND AL CORNO D'ORO SULLE TRAC - HUNT NICK

CAMMINANDO FRA I BOSCHI E L'ACQUA. DA HOEK VAN HOLLAND AL CORNO D'ORO SULLE TRAC

HUNT NICK

NERI POZZA

19,00
  • Macrosettore: NARRATIVA
  • Settore: CLASSICI-STRANIERI
  • Collana: IL CAMMELLO BATTRIANO   nà 0
  • Data di pubblicazione: 12/03/2020
  • Prezzo di listino: 19,00
  • Disponibilità: 5-7 giorni
  • ISBN: 9788854519022

Abstract / quarta di copertina

Nel dicembre del 1933 il diciottenne Patrick Leigh Fermor partì alla ventura con un paio di scarponi chiodati per attraversare l'Europa «come un vagabondo, un pellegrino o un chierico vagante», a piedi da Hoek van Holland a Istanbul. Quando, anni dopo, il diciottenne Nick Hunt scopre i libri di Patrick Leigh Fermor, non può fare a meno di identificarsi con quel coraggioso giovanotto partito alla ricerca del suo posto nel mondo. Già allora Hunt sente, con assoluta certezza, che un giorno seguirà i passi di Fermor, ripercorrendo lo stesso itinerario attraverso Olanda, Germania, Austria, Slovacchia, Ungheria, Romania, Bulgaria e Turchia, per scoprire quanto di selvaggio sia rimasto in quelle terre. Del resto, quale modo migliore di conoscere l'Europa dell'esporsi completamente a essa, cosciente di ogni goccia di pioggia, di ogni sasso sotto i piedi? Come comprendere meglio i processi di perdita e cambiamento, se non viaggiando all'ombra delle parole di Patrick Leigh Fermor? E soprattutto, quale miglior sistema per vivere una buona, vecchia avventura? In un'epoca di informazione globale, Hunt evita deliberatamente di fare ricerche sui luoghi che intende attraversare, portando con sé solo i libri di Fermor, con le loro informazioni superate da ottant'anni. Con quell'unica testimonianza a fare da sfondo, attraverso i boschi e l'acqua, il vento e la pioggia, i campi, le foreste, le città, i sobborghi, le montagne e le autostrade, Hunt verificherà di persona quanto resta dell'ospitalità, della cortesia verso gli stranieri, della libertà, della vita selvaggia, dell'avventura, del mistero, dell'ignoto, delle correnti più profonde del mito e della storia che scorrono ancora sotto la superficie dell'Europa.