FORMA DELLA CURA. TECNICHE SOCIO E PSICODRAMMATICHE NELLA FORMAZIONE DEGLI OPERA di DOTTI LUIGI
FORMA DELLA CURA. TECNICHE SOCIO E PSICODRAMMATICHE NELLA FORMAZIONE DEGLI OPERA - DOTTI LUIGI

FORMA DELLA CURA. TECNICHE SOCIO E PSICODRAMMATICHE NELLA FORMAZIONE DEGLI OPERA

DOTTI LUIGI

FRANCO ANGELI

30,50
  • Macrosettore: PSICOLOGIA CLINICA E PSICOTERAPIA
  • Settore: PSICODRAMMA
  • Collana: PSICOTERAPIE   nà 215
  • Data di pubblicazione: 12/03/2013
  • Prezzo di listino: 30,50
  • Disponibilità: Disponibile in libreria
  • ISBN: 9788820421595

Abstract / quarta di copertina

Questo libro vuole definire la cornice teorico-metodologica dell'approccio socio e psico-drammatico alla formazione degli operatori educativi e della cura e decriverne accuratamente le tecniche e i metodi d'azione: il role playing, il role training, il teatro della spontaneità, il playback theatre, il sociodramma, le tecniche psicodrammatiche, le tecniche artistico-espressive. Entra nel vivo dei metodi d'azione attraverso la testimonianza di formatori esperti, l'osservazione di protocolli di corsi di formazione e numerose schede tecniche operative. Si sofferma inoltre sulla formazione relazionale di insegnanti ed educatori, nei confronti di nuove fragilità e disabilità; di operatori della cura, in situazioni di violenza e abuso nei confronti di donne e minori; di operatori socio-sanitari, nel loro rapporto con il trauma, le nuove fragilità, la cronicità, la morte; dei genitori, speciale categoria di operatori della cura. Il volume si rivolge a tutti coloro che si prendono cura degli altri e a chi si occupa della loro formazione e supporto professionale.

ISBN: 9788820421595 - "Trovo molto illuminante il titolo di questo nuovo libro di Luigi Dotti che ci conduce passo passo a vedere possibili applicazioni professionali che discendono dalla visione dell'uomo propostaci da Jacob Levy Moreno. La forma della cura: forma come concretezza di un agire che trasforma dei valori in prassi, in modalità d'intervento, in indicazioni operative; cura intesa come interesse sollecito per le persone di cui ci occupiamo, considerate nella loro complessiva umanità. Queste pagine offriranno agli "operatori della cura" concrete proposte di azione fondate su un ritrovato umanesimo". (Dalla Prefazione di Giovanni Boria). Questo libro vuole definire la cornice teorico-metodologica dell'approccio socio e psico-drammatico alla formazione degli operatori educativi e della cura e descriverne accuratamente le tecniche e i metodi d'azione: il role playing, il role training, il teatro della spontaneità, il playback theatre, il sociodramma, le tecniche psicodrammatiche, le tecniche artistico-espressive. Entra nel vivo dei metodi d'azione attraverso la testimonianza di formatori esperti, l'osservazione di protocolli di corsi di formazione e numerose schede tecniche operative. Si sofferma inoltre sulla formazione relazionale di insegnanti ed educatori, nei confronti di nuove fragilità e disabilità; di operatori della cura, in situazioni di violenza e abuso nei confronti di donne e minori; di operatori socio-sanitari, nel loro rapporto con il trauma, le nuove fragilità, la cronicità, la morte; dei genitori, speciale categoria di operatori della cura. Il volume si rivolge a tutti coloro che si prendono cura degli altri e a chi si occupa della loro formazione e supporto professionale. Contributi Claudia Bonardi, Giovanni Boria, Laura Consolati, Isabella Peghin, Giovanna Peli, Wanda Romagnoli. Luigi Dotti, psicologo psicoterapeuta, direttore di psicodramma e playback theatre, opera nell'ASL di Brescia. Da trentacinque anni pratica i metodi attivi nei gruppi, nella clinica e nella formazione di operatori educativi, sociosanitari e della cura. Con Franco Angeli ha pubblicato: "Forma e azione" (1998); "Lo psicodramma dei bambini. I metodi d'azione in età evolutiva" (2002); "Storie che curano. Lo psicodramma pubblico" (2011).