DISINFORMAZIONE SCIENTIFICA E DEMOCRAZIA. LA COMPETENZA DELL'ESPERTO E L'AUTONOM - DORATO MAURO

DISINFORMAZIONE SCIENTIFICA E DEMOCRAZIA. LA COMPETENZA DELL'ESPERTO E L'AUTONOM

DORATO MAURO

CORTINA RAFFAELLO

16,00
  • Macrosettore: SCIENZE UMANE-COMUNICAZIONE
  • Settore: FILOSOFIA SCIENZA
  • Collana: SCIENZA E IDEE   nà 308
  • Data di pubblicazione: 26/09/2019
  • Prezzo di listino: 16,00
  • Disponibilità: 5-7 giorni
  • ISBN: 9788832851168

Abstract / quarta di copertina

La progressiva specializzazione delle nostre conoscenze rende inevitabile il ricorso a forme rappresentative e non dirette di democrazia. È solo in una democrazia rappresentativa che, attraverso libere elezioni, si possono delegare rappresentanti più competenti dei cittadini a trovare i mezzi opportuni per realizzare l'interesse generale. Malgrado inevitabili differenze, ci sono profonde analogie con i meccanismi che regolano la crescita della conoscenza scientifica. Quanto più cresce la conoscenza scientifica, tanto più si specializza e tanto più nascono linguaggi tecnici sempre meno accessibili al grande pubblico. La delega conoscitiva tipica delle comunità scientifiche si riflette nella necessità di affidare il compito di realizzare i nostri fini a rappresentanti più competenti di noi. Preservando la nostra autonomia di scelta, tale delega politica può al contempo impedire la formazione di tecnocrazie, in cui pochi tecnici decidano per tutti.